Quante volte ci capita di realizzare delle animazioni in upscaling su livelli vettoriali, testi o shape layer?

Solitamente prendiamo la scala e la animiamo fino a valori tali da esaurire l’effetto di animazione sulla composizione.

 

Exponential scale

L’animazione funziona ma possiamo notare come nella parte finale (a valori di scala molto elevati) il movimento rallenti e si faccia meno interessante.

Tutto questo perché l’aumento di scala ha un andamento uniforme (costante), come possiamo notare anche dall’editor grafico sui valori di velocità:

 

Exponential scale

Diventerebbe tutto molto più armonico e fluido se potessimo accelerare l‘aumento di scala in maniera progressiva.

Ma per fare questo due soli fotogrammi chiave non bastano. 

After Effects ci viene in aiuto con una funzione di gestione dei fotogrammi chiave chiamata Scala esponenziale che non fa altro che modificare la velocità di cambiamento del parametro animato con un andamento appunto di tipo esponenziale (basse velocità nelle fasi iniziali dell’animazione e successivamente con andamento in rapida crescita). Questo ci permette di compensare l’eccessiva lentezza della fase finale dell’animazione.

Per attivarla selezioniamo i keyframes, clicchiamo sul tasto destro del mouse quindi Assistente fotogramma chiave/Scala esponenziale.

 

Exponential scale

Otterremo tanti nuovi fotogrammi chiave, uno per ogni frame.

    Exponential scale

    I fotogrammi chiave aggiungi automaticamente modificano il grafico della velocità dell’animazione, creando appunto un andamento esponenziale.

     

    Exponential scale

    E gli effetti sull’animazione sono subito visibili: movimenti più naturali, organici e di maggior impatto.

    La scala esponenziale si può applicare ad ogni animazione e non è legata unicamente ai parametri di scala (la scala è riferita all’andamento della velocità dell’animazione e non alla tipologia del parametro animato)

     

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: