Aggiunta la nostra composizione alla coda di rendering dobbiamo gestire i settaggi di quattro sezioni distinte. La prima che affrontiamo è quella relativa alle impostazioni di rendering.

 

Clicchiamo sul relativo menu a tendina.

 

render settings

Ci troviamo di fronte ad alcuni possibili presets.

Nella maggior parte dei casi Impostazioni migliori (Best Settings) è quello che garantisce la qualità più alta. Tutto è ottimizzato. Vengono spenti i proxy e i livelli guida, qualità alta e risoluzione piena. In pratica tutto quello che ci permette di avere un export ottimale.

 

Se però vogliamo confermare tutti i settaggi (compresi proxy, qualità e livelli guida) impostati sulla timeline scegliamo Impostazioni correnti (Current settings). Il modulo di esportazione non fa altro che interrogare e confermare le impostazioni attuali sulla composizione inserita in coda di rendering. Scegliamo questa opzione con attenzione avendo sotto controllo le impostazioni della timeline.

 

render settings

Scegliamo il preset Impostazioni DV (DV Settings) solo se il file esportato è interlacciato (con primo campo inferiore). In pratica mantiene le stessi settaggi di Impostazioni Migliori cambiando solamente l’ordine dei campi.

 

render settings

Se il nostro obiettivo è invece quello di esportare un file di prova (test) in modo da avere un rendering veloce e in bassa qualità andremo a scegliere Impostazioni bozza (Draft Settings). Viene ridotta sia la qualità che la risoluzione e spenti i settaggi di interpolazione tempo, sfocatura di movimento e livelli guida. Vengono invece mantenuti i proxy, se abilitati.

 

render settings

Se abbiamo creato un network rendering (per render di rete su più macchine contemporaneamente) scegliamo Impostazioni per più sistemi (Multi-Machine Settings). Si tratta di un Impostazioni migliori ma ottimizzato per un rendering di rete.

Supponiamo di voler personalizzare il nostro render, spegnendo tutti gli effetti applicati in timeline. Nessuno dei presets elencati sopra soddisferà ai requisiti. Pertanto andremo a customizzare le impostazioni scegliendo Personalizza (Custom). E quindi andremo a spegnere gli effetti nell’apposito menu.

render settings

Selezionando Crea modello (Make Template) possiamo salvare il nostro predefinito in modo da richiamarlo velocemente al pari di tutti gli altri già visti.

 

render settings
render settings
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: