Adobe After Effects offre diversi tools per trattare e rimuovere un green back da una clip.

Quello che affrontiamo in questo articolo è un flusso di lavoro possibile, semplice ma efficace.

Non entreremo nel dettaglio e delle impostazioni dei singoli effetti (che affronteremo in altre occasioni) ma nelle sequenzialità e nella tipologia degli stessi.

Per prima cosa cerchiamo di sfocare leggermente il green, utilizzando l’effetto sfocatura canale (channel blur) dando qualche punto alla sfocatura del canale verde.

sfocatura canale
sfocatura verde

Questo effetto ci permette di ridurre le zone di rumore nel green stesso.

Ora applichiamo l’effetto di rimozione del green screen più conosciuto: Keylight 1.2.

Settiamo il verde e sistemiamo i parametri in modo da avere un canale alfa corretto.

keylight
screen matte

Spesso e volentieri però ci troviamo a lavorare con del girato più o meno compresso, che inevitabilmente introduce del rumore intorno ai bordi sul canale alfa generato da Keylight. 

Per ridurre questo effetto dovuto alla compressione applichiamo pulizia trasparenza (key cleaner) che ci aiuta appunto nell’eliminazione del rumore ai bordi.

key cleaner

Infine rifiniamo al meglio la nostra composizione applicando un ultimo effetto che migliora la rimozione del verde sempre sui bordi (despill). Per fare questo utilizziamo l’effetto soppressione macchie avanzata (advanced spill suppression).

soppressione macchie avanzata

Pertanto il nostro flusso di lavoro può essere identificato dalla seguente serie di effetti in sequenza ordinata.

green screen

Per eliminare il green back, Keylight da solo può non bastare. After Effects presenta come abbiamo visto una serie di effetti che combinati tra loro danno risultati qualitativamente superiori.

Per aiutarvi a ricordare la sequenza esistono due presets da applicare uno dietro l’altro:

Chave sfocatura verde

Keylight+Pulizia Trasparenza+Soppressione macchie avanzata

Se volete entrare nel dettaglio delle impostazioni di ognuno di questi effetti, vi rimando, come già scritto in precedenza, ai prossimi articoli in pubblicazione su After Effects Café.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: