Deformare un livello di base è un’operazione piuttosto semplice.

Abbiamo a disposizione uno strumento dedicato allo scopo: il perno marionetta (puppet pin).

perno marionetta

Come esempio prendiamo una silhouette di una candela. Supponiamo di volerne animare la fiamma.

Selezioniamo il livello che contiene la grafica della fiamma. Clicchiamo sullo strumento perno marionetta nella barra degli strumenti.

Si apriranno sempre all’interno della barra degli strumenti tre nuovi selettori (regolatori di trama).

Le trame non sono altro che una suddivisione in triangoli del livello. Ogni triangolo corrisponde ad una trama. Se posizioniamo all’interno della stesso un perno marionetta e lo spostiamo, la trama si deformerà in funzione dello spostamento mantenendo il più possibile ferma la struttura generale del livello.

Supponiamo di dividere la nostra mano in trame: se sposto il perno marionetta fissato sulla trama che corrisponde alla punta del mio pollice, quest’ultima si sposterà cercando di limitare il movimento del resto del pollice e di non muovere il baricentro della mano.

L’espansione della trama indica la zona coperta dalla struttura in trame, mentre il parametro triangoli gestisce la numerosità (l’area) delle singole trame.

Facciamo il check su mostra e quindi clicchiamo per fissare un primo perno marionetta sulla fiamma della candela. Sulla composizione vedremo ben definita la struttura in trame del livello.

perno marionetta

Ora fissiamo altri perni posizionati nella zona centrale della silhouette della fiamma.

perno marionetta

Sul nostro livello in timeline compariranno tutti i perni inseriti con relativi regolatori animabili di posizione.

perno marionetta

Inseriamo ora fotogrammi chiave all’interno della nostra timeline modificando di volta in volta la posizione di uno o più perni marionetta.

perno marionetta
perno marionetta

Riduciamo eventualmente il numero di triangoli fino ad un numero proporzionale alla dimensione dell’area di distorsione e per diminuire al contempo il tempo di rendering. 

perno marionetta

Infine regoliamo la velocità di movimento per garantire fluidità e uniformità. Selezioniamo tutti i keyframes, clicchiamo sul tasto destro del mouse e impostiamo “vagante nel tempo“. Le posizioni dei perni marionetta di muoveranno con velocità costante lungo la timeline.

vagante nel tempo
vagante nel tempo

Lanciamo la preview e osserveremo una distorsione del livello animata.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: