Nella prima parte abbiamo visto come impostare i principali parametri di Pastiche.

Ora facciamo un passo avanti.

Prendiamo come esempio una composizione con alcuni layers matte (mascherini) che raffigurano tipologie di alberi.

Il punto di partenza potrebbe essere questo:

pastiche

Raggruppiamo in livelli in una precomposizione e inseriamo i markers per le animazioni (come visto nella prima parte).

pastiche
pastiche

Ora ci servono i layers per la creazione del collage. Noi per comodità abbiamo utilizzato LayerGenerators di Motion Boutique. Voi naturalmente utilizzerete a piaciere i vostri layers di riferimento.

pastiche

Applichiamo Pastiche alla nostra precomposizione. Abilitiamo solo la posizione e la scala (senza animarle) scegliendone rispettivamente Organic e From Neighborhood, per avere la massima aderenza ai livelli “alberi”. Nella sezione animazione selezioniamo “From Layer Markers” in modo che Pastiche possa creare un collage nuovo per ogni marker. E selezioniamo una modalità di interpolazione temporale con una curva di Bezier (nel nostro caso abbiamo scelto Punchy Out che lavora con curve più ripide in uscita).

pastiche

All’interno della sezione Animation alziamo il valore di Offset (ad esempio a 15). Questo valore enfatizza l’effetto scia che si crea nel passaggio da un collage ad un altro. Abilitiamo inoltre il Motion Blur (sfocatura di movimento) per rendere le animazioni un po’ più gradevoli.

pastiche

Creiamo infine un’animazione su un parametro di Pastiche: apriamo la sezione Options all’interno di Transform e animiamo Rescale Factor. Come dice il nome applicare un fattore di ridimensionamento all’interno del collage, su tutti i livelli.

Partendo dall’inizio e ad ogni secondo passiamo dal valore 10% di Rescale Factor al 100%. In questo modo creeremo una dinamica anche sulla dimensione dei singoli elementi del collage.

pastiche
pastiche
pastiche
pastiche

Ed ecco il risultato. Questo è solo un esempio delle potenzialità di quello che può fare Pastiche. Il massimo lo possiamo ottenere sperimentando e giocando con parametri e keyframes. Spazio alla creatività.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: