Seleziona una pagina

Affrontiamo il tema della modellazione dei livelli parlando di distorsione. Uno dei effetti più semplici proviene direttamente dalla suite Cycore FX integrata da tempo all’interno di After Effects.

Parleremo di CC Bender, un effetto che permette di creare una distorsione morbida tra due punti all’interno di un livello sorgente.

Ma entriamo nel dettaglio partendo da un livello costituito da una semplice barra orizzontale realizzata con un livello forma.

 

cc bender

All’interno degli effetti di Distorsione troviamo CC Bender. Applichiamolo al nostro livello.

cc bender
cc bender

Come prima cosa fissiamo il perno della nostra deformazione ossia il punto Base. Da questo punto prenderà il via la deformazione. Fissiamolo nell’estremità sinistra della barra orizzontale.

 

cc bender

Ora dobbiamo dare direzione alla deformazione fissando un suo punto di arrivo (Top).

 

cc bender
cc bender

Proviamo a muovere lo slider Amount. Questo è il parametro che gestisce l’intensità della deformazione.

 

cc bender
After Effects Café

Come possiamo notare la deformazione parte dal Base per spostarsi verso il Top.

Analizziamo ora gli stili di deformazione. Il default è lo stile chiamato Bend che, come abbiamo visto, permette di creare una deformazione morbida dalla base fino al punto di top. Più aumenta l’Amount con più la curva di deformazione si piega.

 

After Effects Café

Lo stile Marylin è interessante in quanto crea una curva di deformazione tra il punto base e quello top.

 

Deformazione di livelli con <b>CC Bender</b>

Lo stile Sharp si comporta come il Marylin ma genera un angolo al punto di un andamento curvilineo.

 

After Effects Café

Se invece scegliamo Boxer avremo una distorsione morbida a forma di S tra i due punti (base e top). 

 

After Effects Café

All’interno dei parametri dell’effetto CC Bender troviamo anche un check chiamato Adjust To Distance. Se lo attiviamo l’ammontare della distorsione fissato dal parametro Amount sarà in funzione della distanza relativa tra i punti base e top. In caso contrario il valore sarà indipendente dalla distanza degli stessi punti.

In pratica se avviciniamo i due punti (base e top), attivando il check “Adjust To Distance” l’effetto di distorsione risulterà meno accentuato.

 

After Effects Café
cc bender
cc bender

Gli utilizzi di questo effetto possono essere molteplici. Pensiamo al movimento di alcune fronde di un albero per simulare l’effetto del vento, alla deformazione della bocca di un personaggio animato, al movimento di ciocche di capelli etc…

Come esempio proviamo ad animare una bandiera.

 

After Effects Café

Fissiamo il punto Base sull’asta e il Top sulla destra della bandiera.

 

After Effects Café

Selezioniamo lo stile Marylin e costruiamo un’animazione con due fotogrammi chiave sull’Amount.

Quindi generiamo un loop sull’animazione attivando l’espressione loopOut(“pingpong”) sempre sull’Amount.

 

After Effects Café

Abbiamo ottenuto un movimento ondulatorio della bandiera.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: