Qual’è la procedura esatta per tracciare un oggetto che si muove su un piano? Come si può agganciare un livello a tale oggetto?

Ne parleremo in questo articolo analizzando un esempio pratico.

Supponiamo di partire da questa clip:

Tutto si muove nell’inquadratura: dal ragno alla ragnatela.

Il nostro intento è quello di inserire un oggetto in accordo con il movimento della ragnatela.

Quindi come prima cosa dovremo tracciare la ragnatela stessa.

Per farlo apri il pannello tracciatore e fai doppio click sulla clip video da tracciare in timeline in modo da aprirla all’interno del pannello monitor livello. Quindi clicca su traccia movimento nel pannello tracciatore.

 

tracciatore

A questo punto assicurati di scegliere come Sorgente movimento la clip video interessata (ragno e ragnatela), lascia Tracciatore 1 nella traccia corrente e scegli Trasformazione in tipo traccia.

 

After Effects Café

Ora siccome la ragnatela (ossia l’elemento che vogliamo tracciare) non solo si sposta ma effettua anche delle rotazioni è necessario tracciare sia posizione che rotazione. Inserisci gli opportuni segni di spunta in modo da selezionare posizione e rotazione.

 

After Effects Café

Adesso iniziare a “tracciare”. Posiziona l’indicatore di tempo corrente all’inizio del tuo livello,

 

After Effects Café

poi colloca opportunamente i due punti di traccia, che troverai all’interno del monitor livello. Come riferimento noi abbiamo utilizzato un linea netta della tela del ragno con due punti di riferimento ben identificabili.

 

After Effects Café

Ritorna all’interno del pannello tracciatore e premi il play su Analizza.

 

After Effects Café

After Effects analizzerà la posizione dei due trackers adattandola allo spostamento dell’elemento tracciato, fotogramma per fotogramma.

Tutti i fotogrammi chiave sulla posizione dei trackers verranno inseriti anche in timeline tra le proprietà della clip.

 

After Effects Café
After Effects Café

Quello che devi fare ora è convertire i due punti di traccia in due parametri di trasformazione, ossia posizione e rotazione.

Per fare questo crea un oggetto nullo e inseriscilo al top della timeline.

 

After Effects Café
After Effects Café

Siccome l’oggetto nullo dovrà contenere i movimenti di posizione e rotazione dell’elemento tracciato rinominiamolo correttamente in modo da renderlo “leggibile”

 

After Effects Café

Ritorna al monitor livello (doppio click sulla clip in timeline) e quindi seleziona modifica destinazione all’interno del pannello tracciatore.

 

After Effects Café

Seleziona l’oggetto nullo come destinazione. E quindi premi ok.

 

After Effects Café

Premi Applica in basso a destra nel pannello tracciatore e quindi seleziona entrambe le dimensioni cliccando ancora su ok.

 

After Effects Café
After Effects Café

Ritorna in timeline e premi lo shortcut u con l’oggetto nullo selezionato. Come possiamo aspettarci compariranno tutti i fotogrammi chiave di animazione di posizione e rotazione.

 

After Effects Café

Bene, ora non ti resta che caricare in timeline il livello da agganciare alla ragnatela. Successivamente utilizza il legame di parentela (parenting) collegando il nuovo livello all’oggetto nullo.

 

After Effects Café

 Ed ecco il risultato finale. Il livello inserito segue il movimento di posizione e rotazione della ragnatela. 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: